Come avere belle gambe

Come prenderti cura della pelle secca delle gambe con rimedi naturali e cosme

Hai le gambe secche, piene di pellicine, magari con macchie o punti neri? Ecco quali cosmetici naturali usare e cosa devi fare per migliorare la situazione e avere gambe più belle e più lisce!

Pelle secca: gambe

Il primo grande problema comune quasi a tutti, è avere la pelle delle gambe secca. 🔔 Quali sono i segnali che la pelle delle gambe ha bisogno d’idratazione? La pelle secca è ruvida al tatto, spessa e irregolare, biancastra a causa dello strato di cellule morte sulla superficie, a volte con pellicine e per questo appare più spenta, come “soffocata”, e poco luminosa.

☀️ In estate capita perché l’esposizione al sole, il caldo, i lavaggi frequenti, bagni e docce, il contatto con sabbia, sale e cloro tendono stressare la pelle e a seccarla. Il risultato sono gambe secche e ruvide, dalla grana grossa e screpolata.

❄️ In inverno la pelle tende naturalmente a essere più secca a causa del freddo, degli sbalzi di temperatura, della frizione coi vestiti e le calze, delle docce troppo calde.

🍂 E in autunno e primavera? Beh, il cambio di stagione mette sempre un po’ in difficoltà la pelle, e se durante l’estate o l’inverno non te ne sei pres* cura, la situazione nelle mezze stagioni sarà più che mai “effetto sahara” 😅

La pelle secca è ruvida, biancastra, sensibile, squamosa. Continua a leggere per scoprire cosa fare!

Gambe secche: cosa fare?

Innanzitutto bisogna rimuovere le cellule morte, esfoliare e levigare la pelle, e poi idratarla e nutrirla.

I prodotti chiave di questa operazione sono lo scrub corpo e la crema corpo. Nei prossimi paragrafi ti spieghiamo esattamente come fare. Continua a leggere! 👇

Pelle delle gambe secca e squamosa

🏜️ Oltre a essere secca, la pelle delle tue gambe si squama? Sì, può succedere. Quali sono le cause? La desquamazione della pelle delle gambe può dipendere da tanti fattori, anche genetici o da malattie (se ne hai il sospetto consulta sempre prima un/a dermatologo/a), e dall’invecchiamento, ma la causa più frequente è una forte disidratazione.

👉 Come riconoscerla? La pelle disidratata risulta biancastra e screpolata, molto meno elastica, la superficie più “tesa”, potresti aver una sensazione di pelle “che tira”. Quando lo strato superiore della pelle diventa completamente secco, iniziano a formarsi e staccarsi le prime squame e la pelle diventa quasi “polverosa”. Potresti anche sentire una sensazione di prurito.

Quali sono le conseguenze? La disidratazione influisce sulla funzione protettiva della pelle e sulla sua capacità di difendersi dagli agenti esterni, dalle intemperie, da sostanze nocive o aggressive e di trattenere l’acqua nei tessuti. Questo causa a sua volta irritazione, infiammazione e perdita di elasticità e tono.

👉 Ma cosa fare? Se hai la pelle delle gambe che si squama, per prima cosa devi:

Francesca con la Crema Corpo BeOnMe bio certificata, naturale e vegana alla camomilla e malva.
  • Detergerla con un docciaschiuma delicato e riequilibrante, non aggressivo.
  • Poi rimuovere le cellule morte e lo strato secco con lo scrub corpo.
  • E infine aiutare la funzione barriera della pelle nutrendola con una crema corpo ricca e super idratante, prediligendo formule di alta qualità con ingredienti emollienti ed elasticizzanti quali vitamina E, oli vegetali nutrienti, e camomilla e malva, che sono lenitive.
Francesca con la Crema Corpo BeOnMe bio certificata, naturale e vegana alla camomilla e malva.

Continua a leggere per scoprire come usare correttamente lo scrub corpo e non fare errori! 👇

Come avere una pelle liscia delle gambe

Per togliere la pelle morta dalle gambe usa lo scrub corpo! Questo prodotto è fondamentale per avere delle belle gambe.

Rispondiamo di seguito a tutte le tue domande per aiutarti a usarlo al meglio e imparare come levigare la pelle delle gambe! 👇

Lo scrub corpo BeOnMe, un trattamento speciale di bellezza dalla texture sorbettosa e sensoriale.

Scrub corpo, a cosa serve?

Lo scrub corpo serve a rimuovere pelle secca, cellule morte e pellicine, a uniformare la grana irregolare e ruvida, a levigare ed esfoliare la pelle e a renderla subito più pulita, morbida e luminosa!

L’effetto esfoliante, inoltre, ti aiuterà ad attenuare la visibilità di macchie, puntini e discromie.

Il massaggio dei granuli sul corpo, ti aiuterà anche a favorire il drenaggio dei liquidi, a migliorare il microcircolo e quindi anche un po’ a tonificare e migliorare l’aspetto in generale delle tue gambe! Un vero must-have quindi, vero? 😍

Come scegliere lo scrub corpo?

🌿 Ti consigliamo di scegliere uno scrub corpo naturale, meglio se biologico certificato, privo di microplastiche e quindi con granuli naturali, in modo da applicare un prodotto buono per la pelle e per l’ambiente.

Scegli una formula con attivi funzionali che non solo ti regalino l’azione esfoliante meccanica data dalla frizione dei granuli sulla pelle, ma che al contempo rilascino sulla pelle tutte le loro proprietà idratanti e nutrienti, per un plus di bellezza. Del tipo: quando fai lo scrub, fallo bene! 😎

Se hai la pelle sensibile, prediligi formule con profumi naturali certificati e che combinino efficacia e delicatezza, perché , si può avere un prodotto performante e che al tempo stesso non irriti la pelle!

Il miglior scrub corpo

Come esfoliare la pelle delle gambe? In BeOnMe abbiamo creato lo scrub perfetto per migliorare la pelle delle gambe: un prodotto a doppia azione “scrub + maschera” per il corpo! 🥳

Il Body Scrub & Mask Yummy Sorbet, uno scrub corpo naturale, bio certificato e vegano, ti aiuta a togliere la pelle secca dalle gambe grazie ai suoi doppi granuli, in silice e cellulosa, che eliminano lo strato secco, tolgono la patina opaca e spenta e levigano la pelle delle gambe in modo gentile e incredibilmente efficace!

Puoi usarlo anche come trattamento corpo lasciandolo in posa per 5 minuti, perché contiene un concentrato di oli buonissimi anti-age che nutriranno e idrateranno intensamente la tua pelle lanciandola super morbida e liscia!

👉 SPECIAL DAYS PROMO: scopri gli sconti speciali fino al -30%, visita lo shop BeOnMe!

Come fare lo scrub alle gambe?

Se usi lo scrub corpo BeOnMe, ti consigliamo di usarlo 1-2 volte in settimana. Usalo pure sulla pelle asciutta dal momento che le sue speciali micro-sfere non irritano e che contiene tanti buoni attivi che vale la pena arrivino concentrati sulla pelle con tutte le loro proprietà.

Massaggia lo scrub sulla pelle di gambe, ma anche di schiena, addome, braccia, gomiti, mani, caviglie e piedi, con movimenti circolari e delicati, meglio se fatti dal basso verso l’alto per aiutare la circolazione. Vedrai come ti aiuterà a uniformare l’aspetto della pelle e a eliminare squame e pellicine!

Poi aggiungi un po’ di acqua e continua a massaggiare e infine sciacqua bene il tutto. Se vuoi, termina con una doccia di acqua fresca tonificante per concludere il tuo trattamento di bellezza!

Quando fare lo scrub prima della ceretta?

🕓 Sì, puoi fare lo scrub corpo prima della ceretta o della rasatura, anzi è consigliato, perché ti aiuterà a rimuovere più facilmente i peli incarniti e soffocati sotto lo strato secco. Fai lo scrub corpo cinque ore prima. O il giorno prima se hai la pelle particolarmente sensibile.

Posso fare lo scrub quando mi abbronzo? Sì, certo, anzi è consigliato per avere una bella abbronzatura uniforme e luminosa!

Quale scrub usare quando ti abbronzi?

Lo scrub toglie l’abbronzatura? Ma no, assolutamente, vai tranuill* 😉 Anzi, usare lo scrub anche d’estate è una buona abitudine che dovresti integrare nella tua routine, perché una pelle bella idratata e levigata riceverà un’abbronzatura più uniforme. Usare lo scrub con costanza, inoltre, farà brillare ancora di più la tua abbronzatura e ti aiuterà a mantenere quel bel colore dorato più a lungo!

Quale scrub usare? Uno efficace e delicato, e al tempo stesso nutriente, proprio come il nostro scrub corpo Body Scrub & Mask Yummy Sorbet. Dona anche una sensazione di freschezza quando lo applichi, quindi perfetto in tutte le stagioni, anche in estate!

⚠️ Importante: dopo aver fatto lo scrub, ricordati di applicare sempre la Crema Corpo idratante!

Come idratare la pelle delle gambe

Noemi con la Crema Corpo naturale BeOnMe alla malva e camomilla

Come idratare la pelle secca delle gambe? Per avere una pelle morbida e luminosa, dopo aver fatto lo scrub è essenziale applicare la crema corpo per idratare e nutrire la cute in profondità.

✨ Ti consigliamo la Crema Corpo BeOnMe, che è ricca di fiori, oli naturali e vitamina E, la migliore per lasciare la pelle elastica e giovane!

Applicala dal basso verso l’alto con movimenti delicati e circolari. Dedicati un momento di benessere, la tua pelle ne gioverà! 😊

Peli incarniti sulle gambe

I peli incarniti sono un fastidioso problema che affligge spesso giovani e adolescenti, ma anche gli adulti 😤 Possono presentarsi ovunque, soprattutto sulle zone soggette a rasatura ed epilazione, come inguine, gambe e, negli uomini, anche il viso dopo la rasatura o il petto dopo aver passato ceretta o lametta. A volte possono associarsi a follicolite. Continua a leggere per capire di più! 👇

Peli incarniti gambe: cause

La causa principale dell’avere i peli incarniti sulle gambe è la rasatura, ma perché?

Da una parte perché la lama taglia il pelo a punta, creando spesso spigoli innaturali o una punta così affilata che il pelo si “apre una via” di uscita innaturale crescendo lateralmente o all’indietro.

Dall’altra perché, quando rasiamo la pelle, spesso mettiamo in “tensione” la pelle con le mani per cercare di rendere più facile l’operazione. Cosa succede in questo caso: quando “rilasciamo” la pelle, questa torna nella sua posizione originaria e il pelo tagliato si “ritira”, rientrando dentro la pelle.

Quando poi cresce, per uscire, trova spesso la via ostruita dalle piccolissime cicatrici che si formano in seguito alla rasatura e/o da accumuli di cellule morte e pelle secca. Il pelo, trovando la via chiusa, cresce sottopelle provocando infiammazione, prurito e bruciore che a volte portano anche alla formazione di brufoli infiammati con pus, dette papule. Spesso causano poi anche cicatrici e macchie.

E con l’epilazione? Il pelo viene rimosso completamente, ma anche in questo caso spesso si accumulano cellule morte, pelle secca e impurità che ostruiscono la via di uscita del pelo.

Peli incarniti gambe: come eliminarli

Per eliminarli quando si sono già formati, ti consigliano di rivolgerti al tuo/a dermatologo/a. Rimuoverli con le pinzette e disinfettante potrebbe essere una soluzione, tuttavia, questo metodo può provocare infezioni e peggiorare la situazione. In altri casi è necessario un trattamento farmacologico, che può essere prescritto solo da un medico.

Per ottimi risultati, nella tua routine, oltre allo scrub corpo, introduci anche il Guanto Esfoliante BeOnMe!

👍 La cosa migliore per avere gambe lisce senza peli incarniti è senz’altro agire d’anticipo e prevenire!

Al fine di ridurre il rischio di peli incarniti, ti suggeriamo di esfoliare la pelle con un ottimo scrub corpo: in questo modo eliminerai pelle morta e pellicine e libererai la pelle dei detriti che ostruiscono la via d’uscita dei pori.

✨ Anche usare con costanza il guanto esfoliante è un’ottima idea!

Per ottimi risultati, nella tua routine, oltre allo scrub corpo, introduci anche il Guanto Esfoliante BeOnMe!

Altri accorgimenti per evitare i peli incarniti è preparare la cute alla depilazione, ammorbidendola con acqua tiepida e procedendo sempre su pelle umida e mai secca! A fine rasatura, è molto importante mantenere la pelle morbida e idrata applicando sempre la crema corpo.

Ti consigliamo infine di alternare i metodi di epilazione, in modo da evitare il più possibile di avere peli incarniti!

👉 SPECIAL DAYS PROMO: scopri gli sconti speciali fino al -30%, visita lo shop BeOnMe!

Follicolite sulle gambe

Cos’è la follicolite

La follicolite alle gambe è un’infiammazione dei follicoli piliferi, che stanno alla radice di ogni pelo. Quasi sempre è dovuta a un’infezione da:

  • batteri (follicolite batterica), funghi, virus e parassiti
  • ma anche da ostruzione della via d’uscita dei peli in ricrescita
  • irritazioni
  • malattie della pelle o acne
  • lesioni cutanee
  • anche da punture d’insetti
  • oppure, non infettiva, da abrasioni o frizioni, ad esempio del tessuto dei vestiti sulla pelle
  • o da sudorazione eccessiva

👉 Come la riconosci? Appare sotto forma di brufoli, può comparire in qualsiasi zona del corpo che abbia peli.

Quali rimedi usare per la follicolite alle gambe e come curarla? Innanzitutto rivolgiti al tuo/a dermatologo/a. Oltre alla cura che ti prescriverà in base al tipo di follicolite che hai sviluppato, segui questi consigli per ridurla e prevenirla:

  • Cura la tua igiene, detergi correttamente la pelle e tienila pulita, utilizzando prodotti non aggressivi e riequilibranti, come il docciaschiuma naturale BeOnMe con idrolato di camomilla.
  • Pulisci bene la pelle delle gambe prima di rimuovere i peli, di usare il rasoio o di epilare, e anche al termine. E tieni puliti gli accessori stessi, quindi rasoio, epilatore e pinzette, al fine di evitare la proliferazione di batteri.
  • Indossa abiti poco attillati e che non provochino frizioni con le gambe, quindi attenzione anche alle calze!
  • Evita di metterti in condizione di sudare molto subito dopo aver depilato le gambe.
  • Non depilare zone con infezioni.
  • Non grattare, toccare o far scoppiare le pustole.
  • Previeni l’accumulo di sebo sulla pelle, esfoliandola con regolarità e utilizzando uno scrub corpo per rimuovere impurità e detriti che potrebbero ostacolare la ricrescita del pelo.
  • Manteni la pelle elastica e idratata utilizzando con costanza la crema corpo.

Macchie e puntini sulle gambe

Macchie marroni sulla pelle delle gambe

Questo problema si chiama iperpigmentazione ed è dovuto all’eccessiva produzione di melanina che provoca la comparsa di macchie scure di colore marrone più o meno intenso.

Le macchie sulle gambe sono molto comuni, possono essere causate da molti fattori, tra cui l’esposizione al sole, la genetica, una scorretta epilazione, gli ormoni, infiammazioni della pelle 👇

Come trattare le macchie sulle gambe?

Tra i rimedi naturali e casalinghi più famosi ci sono il succo di limone e l’aloe. Il primo aiuta a schiarire le macchie, la seconda, utilizzata spesso per ridurre la visibilità di cicatrici, ferite e scottature, aiuta a idratare e lenire la pelle, anche se non è stato provato che riesca a schiarire le macchie scure.

👉 Importantissimo da usare 1-2 volte in settimana, invece, lo scrub corpo che, esfoliando la pelle, ne promuove il turnover cellulare e quindi aiuta la pelle a rigenerarsi!

Puntini gambe rimedi
Puntini neri sulle gambe, continua a leggere per scoprire cosa fare!

Puntini sulla pelle delle gambe

🍓 Si chiamano “gambe di fragola“, sono molto comuni: questi punti si formano perché, soprattutto dopo la depilazione, in corrispondenza del follicolo del pelo, si formano dei puntini neri dovuti ai detriti e alle impurità che si accumulano nei pori. Sono frequenti soprattutto in chi ha pelle secca, e in chi soffre di peli incarniti e follicolite. Se pensi ci siano altre cause, ti consigliamo di rivolgerti al tuo/a dermatologo/a.

Il rimedio per chi ha la pelle delle gambe a puntini? Al fine di ridurre questo inestetismo è fondamentale fare lo scrub alle gambe almeno 1-2 volte in settimana per eliminare cellule morte e impurità e curare quotidianamente la propria igiene.

Evviva! E ora sai come avere la pelle delle gambe perfette! 🤩

👉 SPECIAL DAYS PROMO: scopri gli sconti speciali fino al -30%, visita lo shop BeOnMe!

Total
72
Shares