Guida completa alla pelle grassa

Come riconoscerla, cosa fare e quali cosmetici usare

Hai la pelle grassa e vuoi sapere come trattarla e migliorarla nel tempo? Sei nel posto giusto! Leggi tutti i nostri consigli!

Cos’è la pelle grassa?

La pelle grassa è una tipologia di pelle, una condizione che è più facile riscontrare nelle persone giovani e durante l’adolescenza, ma che può presentarsi anche in età adulta. È dovuta a un’eccessiva produzione di sebo, che favorisce la comparsa d’imperfezioni e impurità.

Le caratteristiche della pelle grassa

La pelle grassa è generalmente lucida un po’ ovunque, soprattutto su naso, mento e fronte, ma anche sulle guance. Spesso è caratterizzata da impurità, punti neri, brufoli, pori dilatati e tendenza acneica. Alla vista, a volte può apparire anche disidratata e dal colorito spento, al tatto ruvida e irregolare.

Come capire se ho la pelle grassa?

Molte persone sono convinte di avere la pelle grassa, ma sbagliano. Per riconoscerla correttamente, fai innanzitutto questo test: detergi il viso con un detergente schiumogeno, attendi una mezzoretta e poi guardati allo specchio. Se il viso inizia a diventare lucido un po’ ovunque, sulle guance e soprattutto sul naso e tra le sopracciglia, allora hai la pelle grassa. Se invece la pelle diventa lucida solo sulla zona T (cioè naso, mento e fronte), mentre le guance rimangono secche, allora hai una pelle mista. Per una controverifica, puoi anche premere una velina sottile di carta sulla pelle e controllare se la carta ha assorbito o meno delle tracce di sebo.

Questa è la condizione più comune. ⚠️ Attenzione però, la pelle grassa non sempre è oleosa al tatto, può infatti manifestarsi anche in altre modalità. Vediamole una per una nel dettaglio.

Quanti tipi di pelle grassa esistono?

Esistono diverse tipologie di pelle grassa, dovute ognuna alle differenti modalità di sovraproduzione del sebo:

  • Oleosa: il sebo è fluido e la pelle appare oleosa, unta, lucida e con pori dilatati.

  • Seborroica: la produzione di sebo è maggiore, tale da dilatare esageratamente i pori della pelle e dare vita a una grana disomogenea, come a “buccia d’arancia”.

  • Asfittica: il sebo è denso, quasi ceroso, e tende a rimanere imprigionato nei follicoli, “tappandoli”. Questa ostruzione intrappola anche batteri e sporcizia provocando così i comedoni che, a seconda che rimangano chiusi o aperti, si trasformano rispettivamente in punti bianchi e punti neri. Nel primo caso il grasso intrappolato sotto la pelle rimane bianco, nel secondo si ossida a contatto con l’aria, annerendosi. In entrambi i casi, la pelle risulta ruvida al tatto, secca e a volte anche più spessa, a causa dell’eccesso di sebo accumulato.

  • Impura e a tendenza acneica: è caratterizzata dalla presenza di brufoli rossi senza pus, detti papule, e di brufoli con pus visibile (quelli con un punto bianco o giallo in centro), detti pustole: entrambi sono causati dai batteri, che nel sebo trovano il modo di proliferare facilmente.

Cause della pelle grassa

Da cosa dipende la pelle grassa e cosa la provoca? L’eccessiva produzione di sebo che la caratterizza potrebbe essere dovuta a fattori diversi, come la genetica, una dieta sbilanciata, allergie alimentari, disequilibri ormonali e anche la sindrome dell’ovaio policistico o l’uso di determinati farmaci.

Se pensi che uno di questi fattori stia influendo sul benessere della tua pelle, il primo step è rivolgerti al tuo medico!

Scartate le ipotesi sopra elencate, la pelle grassa potrebbe essere causata da:

  • uso di cosmetici sbagliati: formule troppo aggressive e scrub troppo frequenti potrebbero alterarne l’equilibrio, così come prodotti dalla texture troppo pesante o prodotti non adatti al proprio tipo di pelle;

  • scarsa idratazione o detersione troppo aggressiva: se hai la pelle disidratata, o se ti lavi il viso con troppo insistenza, la barriera lipidica che la protegge potrebbe alterarsi e la pelle potrebbe reagire producendo ancora più sebo! Lo sapevi? Sì, sembra strano, ma è proprio così! Quindi meglio scegliere detergenti delicati e naturali, come la Mousse Detergente BeOnMe, e dedicare alla detersione solo qualche secondo, non di più!

Infine, tre fattori che possono contribuire a peggiorare la condizione della pelle grassa sono:

  • il clima: quando la temperatura esterna è particolarmente alta, il calore, il sudore e il vapore potrebbero ostruire maggiormente i pori e irritare la pelle;

  • l’inquinamento: influisce negativamente sulla pelle grassa, dal momento che aggredisce la barriera della pelle e che le particelle inquinanti possono ostruire i pori;

  • scarsa igiene data da cattive abitudini, come non struccarsi e non detergersi prima di andare a dormire, non usare un detergente schiumogeno per rimuovere i residui di struccante, non cambiare la biancheria del letto, non cambiare con frequenza la mascherina (questo è uno dei fattori che causano la Maskne), toccarsi con le mani sporche, non pulire cellulare e accessori di make-up. Tutti questi sono errori da non fare!

Cosa fare per trattare la pelle grassa

Spesso ci viene chiesto “come curare o eliminare la pelle grassa velocemente”. Come avrai capito, la pelle grassa è una condizione dovuta a molteplici fattori, genetici, fisici, comportamentali ed esterni. È importante, quindi, avere la consapevolezza che:

  • ognuno dovrà mettere in atto strategie diverse per raggiungere il risultato;

  • bisogna avere pazienza e costanza per modificare le proprie abitudini;

  • la pelle ha i suoi ritmi per cambiare ed evolversi;

  • ci vuole sempre un pizzico di amore per sé stessi per sentirsi bene.

Detto questo, per trattare e prenderti cura della pelle grassa nel tempo, segui questa Guida Pratica per la pelle grassa:

1. Buone abitudini generali

  • Detergi e idrata il viso mattina e sera.

  • Dopo lo sport lava sempre il viso e idratalo.

  • Struccati tutte le sere.

  • Fai 1-2 scrub alla settimana.

  • Non schiacciare brufoli e punti neri.

  • Non usare rimedi casalinghi contro i brufoli (dentifricio, limone…).

  • Non toccarti il viso con le mani sporche.

  • Tieni puliti gli accessori di make-up e il cellulare.

  • Cambia spesso lenzuola, federe, asciugamani e mascherina.

Consigli di lifestyle:

  • Bevi molta acqua.

  • Segui una dieta bilanciata.

  • Amati così come sei.

2. Quale prodotto usare contro i brufoli

@giuly_serafin_97 con Trattamento Brufoli

L’alleato che non dovrebbe mancare nella tua routine è sicuramente il Trattamento Brufoli, una formula biologica certificata ad effetto rapido, a base di aloe, timo e tea-tree, che sgonfia, disarrossa e cicatrizza!

3. Quale detergente scegliere e come pulire la pelle grassa

☀️ Al mattino: usa un detergente schiumogeno delicato, riequilibrante e lenitivo, come la Mousse Detergente BeOnMe, a base di aloe biologica e olio d’avena. Perché bisogna lavare il viso appena alzati? Per rimuovere il sebo prodotto durante la notte, le cellule morte, e anche polvere e batteri catturati dai capelli o dalla federa!

🌙 Alla sera: se ti trucchi, procedi con la Doppia Detersione, quindi prima sciogli il make-up con uno struccante fresco, delicato e senza oli, come l’Acqua Micellare BeOnMe, a base di fiordaliso biologico decongestionante e idratante. Poi elimina i residui di struccante con la Mousse Detergente, e risciacqua bene il viso. Se non ti trucchi, usa solo la Mousse Detergente.

4. Come minimizzare i pori dilatati e combattere i punti neri

Per migliorare la grana della pelle, fai 1-2 scrub alla settimana, la sera dopo la detersione e prima dell’idratazione. Gel Detergente Scrub BeOnMe è l’alleato perfetto per le pelli grasse, perché contiene microsfere di dimensioni diverse che aiutano a pulire la pelle in profondità e a prevenire la comparsa dei punti neri. Inoltre, contiene un cocktail purificante e astringente di ortica, malva e aceto di mela, che minimizza l’aspetto dei pori.

5. Come idratare la pelle grassa giorno e notte

Scegli un siero in gel a rapido assorbimento, una formula mirata in grado di contrastare le impurità e riequilibrare la pelle. Siero Viso Astringente Pelli Impure contiene il giusto mix d’ingredienti per purificare, rinfrescare e lenire, come aloe, lavanda, fiori di arancio amaro biologici e tiglio. Ricordati che il siero va applicato prima della crema.

Quale crema applicare? La pelle grassa ha bisogno di una crema leggera che idrati senza appesantire, come la Crema Pelli Miste BeOnMe, a base d’ingredienti astringenti come l’hamamelis biologico. Contiene anche polvere di riso per opacizzare il viso, assorbire l’eccesso di sebo e uniformare l’incarnato. Quanta usarne? Applicane un velo.

🌙  La sera, dopo la detersione, applica anche il Tonico Purificante agli agrumi: un mix rinfrescante a base di arancia, limone e pompelmo, dall’azione astringente e antibatterica, perfetto per affinare e migliorare la grana della pelle e rendere la tua routine ancora più efficace! Dopo aver applicato il tonico, procedi con siero e crema.

6. Quali maschere usare per combattere la pelle grassa

Alterna due maschere ogni settimana: una purificante e una idratante.

Per purificare, scegli una maschera delicata ma efficace, meglio se opacizzante, come la Maschera Viso Purificante BeOnMe: la sua speciale formula in lipogel trasparente agli estratti marini è molto facile da applicare, non arrossa, non tira la pelle e non la secca. In più, dona un bellissimo effetto matt a lunga durata!

Per ribilanciare i livelli d’idratazione e migliorare il benessere generale della tua pelle, applica Maschera Viso Idratante: contiene camomilla biologica dal potere riequilibrante e astringente, ossido di zinco che aiuta a riparare i tessuti, e un complesso di xilitoli super idratante che aiuta a limitare la perdita d’acqua dovuta all’evaporazione.

7. La skincare routine completa per pelli grasse

Ecco come prenderti cura della tua pelle grassa ogni giorno, passo per passo, con una skincare routine completa giorno e notte. Ricorda che in una buona routine non dovrebbero mai mancare un contorno occhi e una maschera per coccolare il contorno occhi e labbra!

☀️  Al mattino:

  1. DETERSIONE
  • Mousse Detergente
  1. IDRATAZIONE
  • Eye Lift Serum
  • Siero Viso Astringente Pelli Impure
  • Crema Viso Pelli Miste

🌙  Alla sera:

  1. DETERSIONE
  • Acqua Micellare
  • Mousse Detergente
  • Gel Detergente Scrub (1-2 volte in settimana)
  1. TRATTAMENTI
  • Firm & Smooth Eye Lip Mask (1 volta in settimana)
  • Maschera Viso Purificante (1-2 volte in settimana)
  • Maschera Viso Idratante (1-2 volte in settimana)
  1. IDRATAZIONE
  • Tonico Purificante
  • Eye Lift Serum
  • Siero Viso Astringente Pelli Impure
  • Crema Viso Pelli Miste
  1. S.O.S
  • Trattamento Brufoli (all’occorrenza)

> Per approfondire, leggi l’articolo Skincare routine per pelle grassa.

8. Come truccare la pelle grassa

  • Prepara la pelle tenendo in posa Maschera Viso Purificante per 5-10 minuti: opacizza e texturizza.

  • Applica Siero Viso Astringente Pelli Impure massaggiandolo delicatamente.

  • Applica un velo di Crema Viso Pelli Miste per uniformare l’incarnato, tenere a bada le zone lucide e regalarti così una base matt.

  • Scegli un fondotinta in crema, ma dal finish extra setoso e asciutto. Se preferisci, d’estate puoi alleggerirlo mescolandolo a qualche goccia di Siero Viso Astringente Pelli Impure. Anche il fondotinta in polvere va bene, ma solo nel caso in cui tu abbia una grana della pelle abbastanza omogenea. In caso contrario, la polvere potrebbe accumularsi sulle crosticine o attorno alle infiammazioni, mettendole ancora più in risalto. Prediligi sempre make-up con formule naturali, prive di siliconi e parabeni.

  • Fissa il trucco con una spolverata di cipria impalpabile a base di polvere di riso che ti aiuterà ad assorbire il sebo in eccesso.
Total
0
Shares
Related Posts
Read More

Come capire che tipo di pelle hai

“Che tipo di pelle ho?”: quante volte ti è venuto questo dubbio? Ecco finalmente la risposta a tutte le tue domande con questa guida completa e tanti consigli mirati!